Centro diurno il Girasole

Per contatti

Via Copernico 7
20125 Milano
Tel: 02 67 73 21 28
Fax: 02 67 07 46 89
cdrilgirasole@istitutosanvincenzo.it

Il Centro Diurno Riabilitativo “Il Girasole” ha iniziato le sue attività nell’anno 2007 e da allora ha accolto tanti bambini accompagnandoli in una fase di crescita delicata e importante.

A CHI SI RIVOLGE
Si rivolge a bambini di età compresa tra i 6 e i 12 anni, alle loro famiglie e scuole, per sostenere la crescita comunicativa, ludico-sociale e delle autonomie, a fronte di bisogni specialistici derivanti da ritardi e importanti disarmonie evolutive, in quadri clinici neuropsichiatrici complessi.

MODALITA’ DI FREQUENZA
Tutti i bambini accolti frequentano le scuole del territorio di residenza in un programma misto attentamente pensato e calibrato nel tempo di crescita, in coordinamento con scuola, specialisti e famiglia, nell’ottica di promuovere in modo armonico lo sviluppo globale del bambino. Le giornate sono scandite in una proposta di frequenza valutata di volta in volta per ogni bambino, dal lunedì al venerdì dalle 12.00 alle 17.00.

EQUIPE
L’equipe del C.D.R, “Il Girasole” è multidisciplinare, ed è composta da una Coordinatrice, cinque Educatrici-educatori Professionali, due Operatrici SocioSanitarie, una Neuropsichiatra Infantile, una Psicologa- Psicoterapeuta, una terapista della Neuropsicomotricità, una Logopedista, un Musicoterapeuta.

TIPOLOGIA DI INTERVENTO E APPROCCIO
Il servizio offre interventi educativi e riabilitativi, in parte individuali, in parte di gruppo, costruiti sulle esigenze di ciascun bambino, secondo un approccio ecologico ed evolutivo che ha come obiettivo il potenziamento di tutte le risorse, per migliorare la qualità di vita, e l’inserimento sociale dei bambini.
Nel corso della presa in carico sono presenti spazi per accompagnare i genitori in un percorso di comprensione della crescita del figlio ed un costante lavoro condiviso con la scuola e con gli enti invianti.

DOVE SI TROVA
Il servizio ha la sua sede a Milano in via Copernico 7

COME SI ACCEDE
I genitori possono presentare domanda su invio da parte delle UONPIA (Unità di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza). La frequenza del servizio non prevede il pagamento di alcuna retta a carico della famiglia dal momento che l’attività è accreditata e di conseguenza riconosciuta dal Servizio Sanitario Regionale.
Noi crediamo che:

  • qualunque bambino abbia risorse positive da implementare
  • il bambino apprenda giocando, provando piacere e svolgendo le attività della sua vita quotidiana
  • il bambino cresca meglio se in un ambiente socializzante e facilitato

Noi lavoriamo per:

  • mettere al centro il bambino nella sua globalità
  • aiutarlo, nel rispetto delle sue caratteristiche e dei suoi tempi, a divenire sempre più attore dei suoi progressi e comunicatore intenzionato, efficace e simbolico.
  • creare un contesto abilitativo facilitante per sostenere l’emergere e lo sviluppo di competenze (ICF-OMS)